logo
ang-top-sx   ang-top-dx
   




  

ang-bot-sx   ang-bot-dx
studio collaboratori pareri dello studio aree di attività dove siamo
ang-top-sx   ang-top-dx
  pareri dello studio

Parere in materia di valutazione economico - aziendale di una S.p.A.
 
Dall’elaborato sottopostoci viene in evidenza il perseguimento di uno scopo che non sembra attagliarsi agli intenti della compagine della M. S.p.A.
Invero, la metodologia utilizzata per eseguire la "valutazione" appare più pertinente per un progetto di quotazione in borsa che non per una dismissione.

Tale prospettazione ha una giustificazione tecnica che sinteticamente andiamo ad illustrare: C. & Partners ha cercato di determinare il valore dell’azienda in un’ottica prospettica di medio / lungo periodo; infatti i criteri adottati si basano su previsioni (ergo presunzioni) che arrivano, in alcuni casi, fino al 2014.

Obiettivamente, pensare di prevedere, con discreta attendibilità, flussi di Cassa per i prossimi 10 Anni in un mercato " quale quello dell’elettronica e dei generi di largo consumo " in così forte e costante evoluzione, appare quanto meno arbitrario, anche se le previsioni si basano su flussi di Cassa pregressi.

La valutazione è stata operata utilizzando due metodi :

  • i Multipli di Mercato
  • i Flussi di Cassa scontati.

Tali criteri hanno un’indubbia valenza e si caratterizzano per la capacità di generare sufficienti flussi di liquidità per remunerare eventuali investitori.

Pertanto, tali metodologie ben si adattano a società quotande le quali devono dimostrare al mercato che l’investimento nel titolo azionario darà frutti (in termini di dividendi) tali da soddisfare l’investitore.

Per converso un simile progetto mal si adatta per la valutazione di un’azienda che non intende accedere al mercato esterno dei capitali.

Essa, ha, quindi, la peculiarità di prescindere dal valore intrinseco dell’azienda, basandosi principalmente sulla possibilità che l’azienda ha di remunerare gli investitori e mantenere un suo stabile valore nel tempo.

In concreto nella logica dell’investitore di Borsa, l’interesse non è percepire e stabilire quanto realmente vale un’azienda (dato dal quale può prescindere tranquillamente); ciò che conta è che l’investimento dia frutti (dividendi) adeguati e che, nel tempo, la quotazione del titolo rimanga almeno inalterata.

Per tale ragione è stato corretto qualificare l’elaborato come " valutazione" e non come "perizia".

Tuttavia è quest’ultima che, crediamo, maggiormente si addica a società che non intendono accedere al mercato dei capitali ma che perseguano lo scopo di determinare un valore reale ed attuale dell’azienda con tutti i propri rami.

Ed infatti in una perizia di stima vengono prese in considerazione variabili differenti: innanzitutto devono essere considerati eventuali plus o minus valori relativi ai beni aziendali; se, ad esempio, una società ha nel proprio bilancio beni iscritti a prezzi vili (perché, ad esempio, riscattati da un contratto di leasing), o a prezzi bassi (perché acquisiti tempo addietro), i maggiori valori devono essere considerati dal perito adottando come criterio il valore venale di mercato.

Nondimeno in una perizia, nel senso più stretto e più tecnico, non si prescinde mai dall’avviamento (e cioé la ragionevole capacità per l’azienda di produrre reddito). E’ importante fondare il valore, anche del singolo pacchetto di azioni, sulla determinazione dell’avviamento generale di cui gode la società.

Peraltro va segnalato che la stima dello stesso si basa ordinariamente su presunzioni che difficilmente superano i tre anni.

Pertanto, conclusivamente sembra più appropriata l’analisi del valore dell’azienda attraverso un metodo misto che sia patrimoniale e tenga conto dell’avviamento.

Attraverso tale metodologia riteniamo possano rivelarsi valori ben più elevati rispetto a quelli espressi nell’elaborato C. & Partners.
 
* * *
 

Tanto si doveva in virtù dell’incarico conferitoci.



Torna all'elenco dei pareri

 
ang-bot-sx spacer ang-bot-dx
ang-top-sx spacer ang-top-dx
  studio legale tasca
MILANO 20129, Piazza Cinque Giornate n.3 Tel: (39) 0254100378 - 5466066
ROMA 00195, Via XX Settembre n.26 Tel: (39) 06 42016234 - 42391396

Partita Iva: 11157430155
 
ang-bot-sx   ang-bot-dx